Le mille anime e luci di Tokyo

Shibuya crossing view from the metro mirrorTokyo. Sette ore avanti rispetto l’Italia, le lancette dell’orologio a Tokyo corrono all’impazzata, specie agli incroci dove ci si perde tra la folla a passo di marcia.

E le lancette continuano a correre. A Tokyo la moda non sembra essere un accessorio, ma un must sempre fresco di stagione: ci si veste di tutto punto personificando i nuovi trend, mescolandoli creativamente e si è già avanti, più di quelle lancette che già corrono e corrono. Le vetrine sono una gioia per gli occhi, e si impara presto che a Tokyo nulla è mai abbastanza. Tokyo dalle mille luci, giocosa e curiosa, riesce a farti vivere la sensazione di essere all’interno di un videogioco passando per le vie di Akihabara, tra mille luci colorate e personaggi futuristici e quelli immortali di manga e anime, a quelli talvolta ancor più stravaganti in carne ed ossa.

Poi come per magia, altro quartiere altro mood. La moda più cool sembra proprio ninfa vitale per Tokyo, dalle passerelle più in voga alle vie di Ginza e dintorni il salto è breve. Qui sembra esserci un numero infinito di negozi, basta esprimere un desiderio ed eccolo materializzarsi: i maggiori fashion designer sono tutti presenti all’appello e una domanda sorge spontanea: “è forse qui il paradiso?“.IMG_20150423_143115

La voglia di differenziarsi ha forse accentuato una particolare creatività che qui si respira ovunque: dalla moda all’ironia di raccontare qualsiasi concetto con un fumetto, ma anche negli accostamenti culinari più bizzarri (come la pizza ai marshmallow e cioccolato o il gelato alla patata dolce, giusto per citarne qualcuno) e tutto sempre rigorosamente raccontato da colori e cartoon.

E poi quell’irresistibile accoglienza, un vero culto quello dell’Omotenashi, ovvero la speciale ospitalità giapponese che si tenderà a ricordare come uno dei tesori del Giappone.

IMG_20150418_185245IMG_20150415_125646Altra corsa in metro, nuovo quadro. Ma la “marcia” inizialmente descritta, ora lascia ilposto alla danza leggera dei tanti devoti che al Sensō-ji (tempio buddista nel quartiere di Asakusa) affidano i loro messaggi, le proprie preghiere, consegnando un po’ di quel dolore che conoscono bene, chiedendo in cambio un po’ di sollievo. I fumi di incenso guidano verso lo stupore: un imponente portale, Kaminarimon, ossia “Porta del Tuono”, apre verso il santuario, catturando già l’attenzione con la grande lanterna rossa posta proprio all’ingresso.    Il santuario è dedicato alla dea buddista Kannon, la dea della compassione. Forse lo spirito compassionevole echeggia qui, da qualche parte, nella semplicità della gente.

IMG_20150426_151856Delle volte sembra magica Tokyo: riesce a muoverti dalla frenesia delle strade di Shinjuku al silenzio confortante degli alberi di ciliegio di Gyoen Park in un batter di ciglio. Facile perdersi col cuore tra quei colori.

E in un batter di ciglio sei già sull’aereo di ritorno, con il cuore pieno di nuovi colori e sfumature.

Matane Tokyo!

IMG_20150415_113735
Tokyo, colori e i fumetti.. un connubio perfetto! Sotto alcune immagini per dare un’idea di quanto i fumetti e i colori facciano parte di Tokyo!
IMG_20150413_205532
Fumetti e colori anche e soprattutto al supermercato!
IMG_20150414_004317
L’interno di uno degli infiniti centri commerciali di Tokyo
IMG_20150414_152316
L’allestimento e la creatività Prada, nel cuore di Shinjuku
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...